Tanogabo
Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Via dell’Impero (Via dei Fori Imperiali)

di Sandro Boccia

 

VIA DELL’IMPERO

.

Via dei Fori Imperiali – Google Maps

Furono abbattuti palazzi e case nel periodo fascista

per costruir via dell’Impero, strada prestigiosa con vista

sur Colosseo fino a piazza Venezia, piena di splendori

e di storia che fiancheggia il Foro e statue d’imperatori.

Via dei Fori Imperiali (da: Antikitera)

A lato di questa strada chiamata, poi dei “fori imperiali”,

ci son quattro carte geografiche di marmi murali

con le conquiste territoriali dell’impero dal nucleo romano

fino a la massima espansione sotto il governo di Traiano.

Pochi sanno però che le carte in un certo arco temporale

furono cinque allorquando con la guerra coloniale,

l’ultima ritraeva la conquista dell’Abissinia e dell’Albania,

voluta, per aver un posto al sole, dal Duce pieno di sé e di mania.

Via dell’Impero (da: wikipedia)

Con la caduta del fascismo, il 25 luglio del ’43, detto fatto,

la quinta fu deposta e le carte ritornarono nel numero di quattro!

Similar posts