Skip to main content

Il mito di Edipo

. Laio, figlio di Labdaco, sposò Giocasta e governò su Tebe. Da molti anni crucciato perché non aveva figli, consultò in segreto l’oracolo di Delfi, che gli spiegò come quella apparente disgrazia fosse in realtà una benedizione degli dei: il figlio di Giocasta avrebbe ucciso il proprio padre.  Allora Laio ripudiò Giocasta, ma non le […]

Ulisse nel regno dei morti

Un lavoro in prosa rimata, anche se libera,  di Sandro Boccia   Il viaggio nel regno dei morti è un’impresa che permette  di arricchire il panorama mitico d’Ulisse; come la si vuol mettere  Ade è una meta raggiunta da pochissimi antichi eroi e la statura  ardita del nostro ne risulta valorizzata e il riconoscimento a dismisura […]

Il mito di Narciso

Quando nacque Narciso, figlio della ninfa Liriope e del dio del fiume Cefiso, il veggente Tiresia gli profetizzò che sarebbe vissuto fino a tarda età, purché non avesse mai conosciuto se stesso. Chiunque si sarebbe innamorato di Narciso e, quando ebbe raggiunto i sedici anni, si era lasciato alle spalle una schiera di amanti respinti […]

Il vate Tiresia

Una volta tanto nel suo legittimo letto nuziale, Zeus avviò con la sua sposa una discussione di carattere alquanto privato che, scherzosa dapprima, assunse in breve, dato il carattere collerico della coppia divina, proporzioni di vero litigio. Tema della discussione era chi provasse maggior gioia nell’amore: l’uomo o la donna. Zeus sosteneva fosse la donna e Era affermava il […]