Tanogabo
Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Articoli con tag Roma

Simon Vouet, uno dei più grandi prota...

Simon Vouet, uno dei più grandi protagonisti della pittura francese del XVII secolo

Nato a Parigi nel 1590, Simon Vouet apprese la pittura dal padre, pittore al servizio di Enrico IV, e si dedicò per un primo periodo ai ritratti. Pare che all’età di quattordici anni l’artista sia stato chiamato in Inghilterra a ritrarre alcune nobildonne locali. Quando nel 1611 il barone Achille de Horley venne nominato ambasciatore […]

Orazio Gentileschi (1563 – 1639...

Nato a Pisa da una famiglia di origine fiorentini, il Gentileschi (è questo il cognome materno adottato in sostituzione di quello del padre, l’orafo Giambattista ), allievo del fratello Aurelio, si trasferì giovanissimo a Roma tra il 1576 e il 1578. E’ da credere comunque, sulla base delle opere di poco successive (Circoncisione, 1593, Roma, […]

Rimeggiando tra miti, attualità e sto...

Il quarto approccio con la “città eterna” proposto da Sandro Boccia, con la sua prosa rimata, ci porta a leggere tre diversi momenti della storia di Roma “Roma caput mundi”, “Le origini divine” e “La fondazione”. Ovviamente gli scritti di questa raccolta non seguono una cronologia storica ma soltanto una estemporanea manifestazione poetica del nostro autore. . . […]

Antonio Balestra (1666-1740)

Antonio Balestra nasce a Verona il 12 Agosto del 1666, in una famiglia di mercanti che gli permisero di dedicarsi alla sua passione per il disegno. Verso il 1690 è a Roma alla scuola di Maratta. Dal 1696 la sua attività si svolge fra la sua città natale e Venezia, dove rimane fino al 1718 […]

Roma, il Ghetto e due note in prosa r...

di Sandro Boccia . IL GHETTO Nei pressi del Portico d’Ottavia son raffigurate, sopra un muretto scalcinato antiche misure del pesce che si pescava nelle vicine acque del fiume. Quando la lunghezza oltrepassava il limite, come il pecorume, la gente lo doveva consegnare al Papa come dazio, e se c’era qualcuno che iaveva gli zebedei veniva con severità punito dal Pontefice, […]

Rimeggiando tra miti, attualità e sto...

Il terzo approccio con la “città eterna” proposto da Sandro Boccia che ci invita, con la sua prosa rimata, a leggere considerando quattro diversi momenti della storia di Roma (“I sette re di Roma”, “La legione”, “Il processo nell’antica Roma”) .   . I SETTE RE DI ROMA. Dopo Romolo, regnò su una Roma ancora piena di miseria, Numa Pompilio, che istituì […]

I maestri e l’eredità

I maestri e l’eredità   Belli forse ha ricamato la poesia romana più verace e bella, anche se non ci si puo’ scordar die Zanazzo, Trilussa e Pascarella. Questi grandi del sonetto, armati di penna, inchiostro e estro, che confronto a loro son come uno scolaro rispetto a un maestro, hanno immortalato Roma, così capoccia, così […]

Rimeggiando tra miti, attualità e sto...

L’amico Sandro Boccia ci invita, con la sua prosa rimata, ad un primo approccio con la “città eterna” considerano quattro diversi momenti della storia dell’antica Roma ( “Mors tua vita mea”, “Cornelia”, “La congiura di Catilina” e “Nerone”)   “MORS TUA VITA MEA”  Come i giocatori di pallone dei tempi nostri erano osannati e similmente […]

Agli albori di Roma: la morte di Romo...

di Sandro Boccia . LA MORTE DI ROMOLO . Mistero fitto sulla morte di Romolo, primo re dell’Urbe, trucidato dai senatori che dispersero a brandelli il corpo, o in battaglia, rapito in cielo dagli Dei in un sol colpo, o che invece morì da vecchio rincoglionito dalle turbe. Ciononostante durante tutto l’arco della vita, spesa […]