Tanogabo
Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Articoli con tag Roma

Dies Parentalis (Le feste dei morti p...

Le Parentalia, secondo la mitologia romana, erano delle feste che, pur se inserite nel calendario religioso, si svolgevano prettamente in ambito familiare, all’interno della domus ove troviamo apposite edicola detta larari. Queste feste venivano celebrate per onorare i parenti defunti e si svolgevano nella settimana che va dal 13 al 21 febbraio, in quest’ultimo giorno si credeva che le […]

Il mitologico FICO

Dalla pagina “Dissertazione sul fico”  ho stralciato ciò che interessa la mitologia. Nella mitologia egizia, ci riferiamo al sicomoro (ficus sycomorus), pianta presente in particolare nell’Africa Orientale e, soprattutto, in Egitto. Con l’arrivo della primavera, l’Uovo cosmico (plasmato da Ptah e da lui deposto sulle rive del Nilo) si apriva e ne usciva Ra/Osiride, il Sole. Il […]

Sandro Boccia: un omaggio a Trilussa

A TRILUSSA . . Me so’ accostato alla poesia della mia Roma bella nun tanto leggenno er Belli, Zanazzo o Pascarella ma ammiranno li versi forse der poeta, un portento, più bravo o mejo de chi ha fatto conosce er nostro dialetto a tutto er Paese co’ li sui sonetti da legge co’ diletto, pieni […]

Masolino da Panicale (1383 – 1440-47)

Tommaso di Cristoforo Fini, più noto come Masolino da Panicale, nato nel 1383 a Panicale, nei pressi di Perugia e morto in Romagna probabilmente nel 1440-47, è stato un pittore che ha raggiunto un compromesso tra la maniera gotica internazionale e lo stile avanzato del primo Rinascimento italiano e che deve la sua importanza nella […]

Un pocker d’angoli di Roma: Pi...

di Sandro Boccia . PIAZZA ESEDRA . A piazza Esedra c’è un fontanone con quattro Naiadi ignude a pecorone: l’artista l’ha fatte proprio a perfezione nel dare a tutte una bella posizione. Ha messo poi al centro un uomo ardito che funziona giusto appunto da marito e questo Tritone con il suo pesce in mano […]

Pittura – Salvatore Rosa (1615 ...

Pittura – Salvatore Rosa (1615 – 1673)

Temperamento d’eccezione, incisore, poeta e musicista oltre che pittore, romantico ante litteram, Salvatore Rosa (Napoli 1615 – Roma 1673) fu il creatore di una particolare visione del paesaggio, dove lo scenario naturale è in funzione di un sentimento malinconico e fantastico. Iniziò la sua attività pittorica nell’ambiente napoletano, ma trascorse gran parte della vita fuori […]

Rimeggiando tra miti, attualità e sto...

Il quinto approccio con la “città eterna” proposto da Sandro Boccia che ci invita, con la sua prosa rimata, a leggere considerando quattro diversi personaggi della storia di Roma (“Orazio Coclite“, “Annibale e Scipione“, “Gaio Giulio Cesare“) . . ORAZIO COCLITE   Mentre Roma dorme, o antico, scorri nel tuo letto sino a raggiungere l’infinito mare. Nel profondo […]

Da bulli a maschere: Meo Patacca, Cic...

di Sandro Boccia , MEO PATACCA ., Bullo trasteverino del milleseicento fu Meo Patacca, coraggioso con i deboli e con i potenti… tutta cacca, coinvolto dalla sua donna per salvare la città viennese assediata dai Turchi. Pasticcione fu oggetto d’ingiurie e offese da parte del suo acerrimo nemico Pepe da questo screditato e che fece […]

Pittura – Max Roeder (1866 R...

Max Roeder nato a Monaco nel 1866, studiò con il pittore Paul Nauen (1859-1932). Giunse in Italia nel 1886 e nel 1888 si stabilì a Roma partecipando alle esposizioni della Società di Amatori e Cultori delle Belle Arti dipingendo paesaggi e vedute della campagna romana da cui trasse diverse incisioni. L’impronta dei “deutsch-roemer”, in particolare di […]