Naviga con Tanogabo

Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Castel Sant’Angelo, il possente custode della città di Roma

Castel Sant’Angelo, il possente custode della città di Roma

By G.M.S. Possente custode del luogo più sacro della città, Castel Sant’Angelo da quasi duemila anni svetta al di sopra del Tevere, con la sua mole un tempo simbolo del potere imperiale di Roma e divenuta più tardi fortezza papale. Le pietre che lo compongono raccontano una storia di stratificazioni, trasformazioni e movimentate vicende cheLeggi di pià a riguardoCastel Sant’Angelo, il possente custode della città di Roma[…]

Visite virtuali tridimensionali

Visite virtuali tridimensionali

Scrive sul gruppo di Angela Campanella l’amico Aurelio: Carissimi, non potevo proprio non condividere con voi questa meraviglia, che dimostra ancora una volta la potenza di Internet quando viene utilizzata per diffondere cultura sfruttandone tutte le potenzialità. Gli studenti della Villanova University della Pennsylvania (Stati Uniti) hanno lavorato per due anni. Hanno raccolto foto e provato più volte con delleLeggi di pià a riguardoVisite virtuali tridimensionali[…]

Vercingetorige, un eroe dell’antica Francia

Vercingetorige, un eroe dell’antica Francia

“Simili ratione ibi Vercingetorix, Celtilli filius, Arvernus, summae potentiae adulescens, cuius pater principatum Galliae totius obtinuerat et ob eam causam, quod regnum appetebat, ab civitate erat interfectus, convocatis suis clientibus facile incendit.”  (*) (Cesare – De Bello Gallico, VII -IV) Figlio del nobile Celtillo, fu re degli Arverni, uno dei principali e più potenti clanLeggi di pià a riguardoVercingetorige, un eroe dell’antica Francia[…]

Sulle tracce del tesoro di Alarico

Sulle tracce del tesoro di Alarico

Per la Roma che assiste al tramonto inesorabile del suo dorato sogno imperiale, il 25 agosto del 410 è il peggiore dei giorni. Dies maestus, giorno funesto nel quale al più abile dei mille popoli migranti che premono sui limines, i confini del mondo civile soverchiato dalle orde barbare in movimento, riesce il colpaccio. Alarico coi suoi Goti.Leggi di pià a riguardoSulle tracce del tesoro di Alarico[…]