Tanogabo
Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Articoli con tag prosa rimata

Racconto popolare de fine 800

di Sandro Boccia . RACCONTO POPOLARE DE FINE 800,   Co’ voce sommessa ma da le note dorci je parlava d’amore e la sua maschia persona, arta e spijata, coll’occhi brillanti, je appariva affascinante, penetrannoje ner core, inebriata come se avesse visto ‘na cascata de diamanti. Come parlava bene! Nun era un contadino, quer bel […]

Un pocker d’angoli di Roma: Pi...

di Sandro Boccia . PIAZZA ESEDRA . A piazza Esedra c’è un fontanone con quattro Naiadi ignude a pecorone: l’artista l’ha fatte proprio a perfezione nel dare a tutte una bella posizione. Ha messo poi al centro un uomo ardito che funziona giusto appunto da marito e questo Tritone con il suo pesce in mano […]

Una pagina di mitologia: Il Cavallo d...

di Sandro Boccia   IL CAVALLO DI TROIA . La guerra di Troia scoppiò a causa di Elena che fuggì con Paride troiano anche se i Greci vollero credere al rapimento: quello fu solo un pretesto! La verità era che Ilio era un ostacolo all’espansione micenea, insano: Troia, affacciata sui Dardanelli, controllava del mar Nero […]

Da bulli a maschere: Meo Patacca, Cic...

di Sandro Boccia , MEO PATACCA ., Bullo trasteverino del milleseicento fu Meo Patacca, coraggioso con i deboli e con i potenti… tutta cacca, coinvolto dalla sua donna per salvare la città viennese assediata dai Turchi. Pasticcione fu oggetto d’ingiurie e offese da parte del suo acerrimo nemico Pepe da questo screditato e che fece […]

Via dell’Impero (Via dei Fori Imperia...

di Sandro Boccia   VIA DELL’IMPERO . Furono abbattuti palazzi e case nel periodo fascista per costruir via dell’Impero, strada prestigiosa con vista sur Colosseo fino a piazza Venezia, piena di splendori e di storia che fiancheggia il Foro e statue d’imperatori. A lato di questa strada chiamata, poi dei “fori imperiali”, ci son quattro […]

Er gatto e er topo (Il gatto ed il to...

di Sandro Boccia . ER GATTO E ER TOPO .   Una mattina un Sorcetto smirzo e assai affamato s’introfulò in cucina, guardingo e malandrino, pe’ araffà un biscotto o un po’ de pecorino, quanno fu sgamato da un Gatto malintenzionato. Facennose de botto er segno de la croce s’imbucò ne la tana e co’ […]

L’uno al capestro, l’altra fra le mie...

L’uno al capestro, l’altra fra le mie braccia

di Sandro Boccia   L’UNO AL CAPESTRO, L’ALTRA FRA LE MIE BRACCIA . . “Innamorarsi” di Scarpia, capirne la malvagità irrimediabile, dedicargli i tre accordi iniziali è il più onesto saluto indirizzato da un compositor europeo al secolo (ricordi caro lettor?) che s’apria 100 anni fa. Subito, pria ancor che s’alzi il sipario, con un […]

Alcuni “pregi” dell’...

di Sandro Boccia . IL NARCISISMO RIVALUTATO . La letteratura di marca freudiana ha come personaggio principale delle sue analisi terapeutiche la figura mitologica del giovine Narciso. Nel linguaggio corrente questo sostantivo è sinonimo d’egoismo, quasi un male, perché privilegia l’io all’amore verso gli altri, sfilacciato come un panno liso. Soltanto guardandosi allo specchio ci […]

La triste storia di Pia de’ Tolomei

di Sandro Boccia .. LA TRISTE STORIA DI PIA DE’ TOLOMEI , Sulla prima balza del Purgatorio, fra coloro che morirono di morte violenta, Dante incontra uno spirito che con pudicizia racconta la sua storia: “Ricordati di me (Venditti non centra): a Siena son nata e la Maremma m’ha spenta abbandonata da colui che prima m’inanellò […]