Tanogabo
Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Articoli con tag Omero

Meleagro e Atalanta

«Ella dunque, stirpe divina, l’Urlatrice, irata, gli mandò contro un feroce cinghiale selvaggio, zanna candida, che prese a conciar male la vigna d’Oineo; molti alberi alti stendeva a terra, rovesci, con le radici e con la gloria dei frutti. L’uccise Melèagro, il figliuolo d’Oineo, chiamando cacciatori da molte città e cani, ché vinto non l’avrebbe […]

Le due ex ninfe Scilla e Cariddi

Continuando l’affascinante dilemma dell’essere “Tra Scilla e Cariddi”, mi sembra giusto spendere due righe per conoscere questi due mostri. Iniziamo il nostro viaggio consultando l’Odissea ove Omero, sempre solerte a raccontarci di Circe, mette in evidenza che l’amore ha un’importanza basilare nelle decisioni di uomini, dei ed eroi. Infatti, la perfida ed avvenente Circe si […]

Maia, la più bella delle Pleiadi

Maia era la maggiore delle Pleiadi, le sette figlie di Atlante e di Pleione. Le sue sorelle erano Alcyone, Atlas, Electra, Merope, Taygeta, Pleione, Celaeno e Asterope. Maia era la più bella e la più timida delle Pleiadi e visse in silenzio e da sola in una grotta sul monte Cillene, in Arcadia. Omero, nell’Inno a […]

Oceano, l’origine degli dèi

Oceano, figlio di Urano e Gea, era una figura della mitologia greca ed era il Titano più antico. Rappresentava una fase iniziale della cosmogonia greca, in quanto personificava la grande massa d’acqua che costituiva lo spazio prima della creazione della Terra. Omero chiama Oceano l’origine degli dei e l’origine di tutto. Simboleggiato in un fiume […]

Il grande inganno dell’astuto Omero

Un articolo di Alberto Majrani tratto, previo consenso dell’autore, da Runabianca Chi era Omero? E chi era Ulisse? C’è una verità nascosta dietro gli immortali versi dell’Iliade e dell’Odissea? Per tre millenni queste domande hanno afflitto generazioni di studiosi di tutto il mondo. Giambattista Vico coniò il termine “questione omerica” per definire l’infinita serie di enigmi creati dai […]

La Storia dell’Eroe “dimenticato” da ...

articolo di Annalisa Lo Monaco . Achille, Patroclo, Agamennone, Odisseo (in Italia conosciuto come Ulisse) sono tutti eroi mitici dell’antica Grecia, nomi noti grazie ai poemi omerici, in particolare l’Iliade. Omero però dimenticò di parlare del “più bello e intelligente” dei guerrieri greci, Palamede. Eppure, nelle vicende che portarono alla Guerra di Troia, il valoroso Palamede rivestì un’importanza notevole, che […]

I mille volti di Ulisse (Odisseo)

di Sandro Boccia . Odisseo è famoso nella mitologia per la trovata del cavallo di legno con cui introdusse, atteso che la guerra era allo stallo, con perfido inganno, truppe d’assalto che nella notte aprirono le porte di Troia ai Greci che la stavano a assediar senza riuscirci per tante volte. Questo accadeva circa 1200 anni […]

Le Cariti, chiamate dagli antichi rom...

Dee che personificavano la bellezza e la grazia, le Cariti o Grazie per i romani, erano in origine divinità della vegetazione ma presto personificarono la vita festosa e vivace. Vivevano nell’Olimpo e facevano parte del seguito di diverse divinità. Sono state citate da Omero ed Esiodo. Una di loro era figlia di Zeus e Eurinome, […]

Ulisse nel regno dei morti

Un lavoro in prosa rimata, anche se libera,  di Sandro Boccia   Il viaggio nel regno dei morti è un’impresa che permette  di arricchire il panorama mitico d’Ulisse; come la si vuol mettere  Ade è una meta raggiunta da pochissimi antichi eroi e la statura  ardita del nostro ne risulta valorizzata e il riconoscimento a dismisura […]