Tanogabo
Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Articoli con tag Firenze

Masolino da Panicale (1383 – 1440-47)

Tommaso di Cristoforo Fini, più noto come Masolino da Panicale, nato nel 1383 a Panicale, nei pressi di Perugia e morto in Romagna probabilmente nel 1440-47, è stato un pittore che ha raggiunto un compromesso tra la maniera gotica internazionale e lo stile avanzato del primo Rinascimento italiano e che deve la sua importanza nella […]

Andrea del Castagno (1417/19 – ...

Andrea di Bartolo di Simone detto Andrea del Castagno (Castagno 1417/19 – Firenze 1457), figlio d’un contadino dell’Appennino toscano, trasse nome dal villaggio natale, dove risulta residente nel 1437. Nel 1440, con la protezione di Bernadetto de’ Medici, si recò a Firenze, dove dipinse, dopo la battaglia di Anghiari, l’effige dei ribelli impiccati sulla facciata […]

Pittura – Salvatore Rosa (1615 ...

Pittura – Salvatore Rosa (1615 – 1673)

Temperamento d’eccezione, incisore, poeta e musicista oltre che pittore, romantico ante litteram, Salvatore Rosa (Napoli 1615 – Roma 1673) fu il creatore di una particolare visione del paesaggio, dove lo scenario naturale è in funzione di un sentimento malinconico e fantastico. Iniziò la sua attività pittorica nell’ambiente napoletano, ma trascorse gran parte della vita fuori […]

Vittorio Matteo Corcos (1859 – ...

Nato a Livorno e iscritto da giovane all’Accademia di Belle Arti di Firenze, Vittorio Matteo Corcos sceglie Napoli come meta alternativa alla sua formazione toscana incontrandovi, fra il 1878 e il 1879, Domenico Morelli che lo convinse ad andare a Parigi dove l’artista si legherà al mercante Goupil – nel cui ambito gravitavano, in quegli […]

Jacopo Zucchi, il piú nordico dei man...

Il pittore del manierismo italiano Jacopo Zucchi, o Maestro Pietro Zucca, nacque a Firenze intorno al 1542. Fu allievo e collaboratore di Giorgio Vasari, nella cui bottega ebbe modo di accostarsi presto alla maniera dello Stradano, pittore fiammingo attivo soprattutto a Firenze. Zucchi si segnalò giovanissimo come uno tra gli artisti piú dotati della sua […]

Filippo Brunelleschi, uno degli artef...

Filippo Brunelleschi (1377-1446) è considerato come uno degli artefici del Rinascimento fiorentino. Orefice, architetto e scultore, si pone come uno dei maggiori protagonisti dell’arte italiana. A Brunelleschi si deve il recupero del classicismo nelle forme, l’utilizzo delle proporzioni matematiche e l’elaborazione del metodo di rappresentazione, attraverso le sue opere molti architetti hanno cercato di cogliere […]

Piero della Francesca (1420 c/a ̵...

Le notizie sulla vita di Piero di Benedetto dei Franceschi, più noto come Piero della Francesca, dal nome della famiglia, sono frammentarie. Per anni si è fissata la sua data di nascita al 1406, notizia desunta dal Vasari. Un documento del 1439 lo attesta, però, a bottega da Domenico Veneziano, dunque a lui sottoposto. Il […]

Bellei Gaetano (Modena, 1857 – ...

Gaetano Bellei fu allievo di Adeodato Malatesta e si formò a Roma dove si perfezionò all’Accademia di San Luca, per stabilirsi, attorno al 1883, a Firenze. Partecipò assiduamente alle grandi esposizioni, tra cui quella Nazionale di Torino del 1898, le Internazionali di Milano e di Liegi del 1906 e di Roma nel 1911. Abile ritrattista […]

25 maggio, San Zenobio

San Zenobio nacque a Firenze nel IV secolo. Il nome di origine greca significa “colui che vive per decisione di Giove“. Ricevette dalla famiglia, che era pagana, una rigorosa istruzione. Ma deve la sua conversione e la formazione religiosa al vescovo Teodoro; più tardi Zenobio riuscì a convincere anche i genitori a convertirsi alla Fede […]