Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Pittura – Pierre Auguste Cot (1837 – 1883)

Pierre Auguste Cot ha ricevuto la sua prima formazione artistica a l’Ecole des Beaux-Arts di Tolosa prima di stabilirsi a Parigi nel 1850.
A Parigi, nel periodo culla dell’arte europea, ha studiato con vari pittori, ma quello che lo ha interessato maggiormente, e questo lo si riscontra con particolare evidenza nei suoi dipinti, è stato William-Adolphe Bouguereau.
Nel corso degli anni 1860 e 1870, ha partecipato numerose volte al “Salon” della stessa Parigi, una manifestazione annuale dove tutti i pittori desideravano essere invitati, e in queste occasioni il giudizio degli esperti e del pubblico è stato sempre posiotivo, al punto che è stato invitato a far parte della giuria dello stesso Salon dal 1881.
Tra i vari riconoscimenti ottenuti, sono da ricordare: il titolo di Cavaliere della Legion d’Onore (1874), e il Prix de Rome (1883).

Pierre Auguste Cot, come già accennato, è stato influenzato, sia per lo stile pittorico sia per i temi, da Bauguereau, ma questo poca importa considerando che tutti i grandi sono spesso riconoscibili nelle opere dei contemporanei e quelli successivi, e che comunque non impedisce di godere del fascino e della dolcezza delle sue opere.

Cot morì a Parigi all’età di 46 anni. È stato sepolto al cimitero di Père Lachaise

.

Fonte testo

.

(cliccare sulle immagini per ingrandirle)

NB Le immagini di queste pagine sono tratte dal web e sono state pubblicate credendo di non violare alcun diritto, se così non fosse vi preghiamo di informarci immediatamente per la cancellazione del materiale protetto da copyright.
Similar posts
  • François-Édouard Picot (1786-1868), François-Édouard Picot (Parigi, 17 ottobre 1786 – Parigi, 15 marzo 1868) è stato un pittore francese. Allievo di François-André Vincent e di Jacques-Louis David, ottenne il secondo gran Prix de Rome nel 1811. Dopo il soggiorno romano, espose nel Salon di Parigi del 1819 Amore e Psiche e dipinse La morte di Zafira per la chiesa parigina di Saint-Séverin. Eletto membro dell’Académie des Beaux-Arts nel 1836, continuò a esporre i suoi quadri al Salon fino al 1839. Decorò con Hippolyte [...]
  • Léon Bazile Perrault (1832-1908) Léon Jean Bazile Perrault (Poitiers 16 giugno 1832 – 1908 Royan) è stato un pittore accademico francese. Nacque da una famiglia modesta, entrò a 10 anni nella scuola di disegno di Poitiers. A 19 anni riuscì a ottenere una borsa comunale di 600 franchi per poter studiare a Parigi nella prestigiosa Ecole des Beaux-Arts, dove [...]
  • Jules Joseph Lefèbvre (1836 – 1... Lefèbvre nacque a Tournan nel 1836. Figlio di un fornaio, Lefèbvre viene comunque incoraggiato dal padre a seguire il campo della pittura, mandandolo a studiare a Parigi nel 1852. Studiò presso lo studio di Leon Cogniet e dall’anno successivo partecipò all’ Ecole des Beaux-Arts di Parigi, fino a quando vincerà il Prix de Rome nel [...]
  • Pittura – Paul Baudry (1828 ... Paul Baudry (7 novembre del 1828 – 17 gennaio del 1886), pittore francese, è stato uno dei più noti rappresentanti della “pittura accademica” del Secondo Impero francese. A sedici anni, grazie ad una borsa di studio comunale, è andato a studiare a Parigi, dove ha potuto unirsi alla Scuola Nazionale di Belle Arti di Parigi. [...]
  • Pittura – Théodore Géricault (1... Théodore Géricault, pittore Romantico, nasce a Rouen il 26 settembre 1791 e con la famiglia si stabilisce, nel 1796, a Parigi, dove compie gli studi presso il Lycée Impérial. Dal 1808 al 1810 fu allievo di Carle Vernet. Entrò successivamente  nell’atelier di Pierre Narcisse Guerin, seguace di Jaque Louis David.  Nel 1812 frequenta l’École des Beaux-Arts ed [...]

Rispondi