Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Pittura – Lavandaie al fiume

Ci sono una serie di antichi mestieri che oggi, spesso a causa della tecnologia, sono del tutto scomparsi. Uno di questi è sicuramente quello della lavandaia.

La lavandaia lavava i panni dei signori che potevano permettersi di pagare. Andava prima per famiglie a raccogliere i panni sporchi da lavare e poi si portava al torrente per iniziare la sua opera.
Inizialmente, le prime lavandaie erano costrette a lavare i panni nel fiume, in ginocchio, alle intemperie, sotto il sole e spesso al freddo. Soltanto nel 1897 fu costruito il primo lavatoio pubblico, una costruzione coperta e con le vasche rialzate che permettevano alle donne di stare in piedi per lavare i panni.
Questo mestiere duro e faticoso è scomparso con l’avvento delle lavatrici. Bisogna però ricordare che questo mestiere permetteva alle donne, sopratutto vedove o sole, di sbarcare il lunario aumentando il magro reddito delle campagne.
Ma la lavandaia, almeno nell’immaginario collettivo, era una persona felice che cantava, sola o in coro con le compagne, allegre filastrocche e canzoni mentre attendeva al suo lavoro.

Questa pagina vuole essere una breve rassegna di lavori che alcuni pittori hanno realizzato rappresentando delle lavandaie.

.

(cliccare sulle immagini per ingrandirle)

NB Le immagini di queste pagine sono tratte dal web e sono state pubblicate credendo di non violare alcun diritto, se così non fosse vi preghiamo di informarci immediatamente per la cancellazione del materiale protetto da copyright.

 

Similar posts
  • Pittura – John Constable, il ma... John Constable (1776-1837) nacque in un villaggio sul fiume Stour, East Bergholt, nella contea inglese di Suffolk. Constable apparteneva ad una famiglia agiata e questo gli permise di continuare la sua attività di artista, infatti egli non ebbe reddito dalla sua pittura fino al 1819 quando riuscì a vendere la sua prima importante tela, The [...]
  • Nell’archivio della memoria – R... di Aster – Il lutto che colpiva una famiglia coinvolgeva tutto il quartiere. L’aria si caricava di ansia e di voci sussurrate sulle soglie delle case, di sospiri lievi nel silenzio assordante delle stradine.  Se la morte riguardava una persona giovane, allora tutto cambiava.  La rassegnazione cedeva il posto alla disperazione. Devo, tuttavia, riconoscere, e [...]
  • Pippa la catanese Pippa era una florida popolana nata a Catania, e morta a Napoli, vissuta a cavallo tra il XIII e il XIV secolo.  Il suo vero nome era Filippa “per vezzo familiare detta Pippa”. Di mestiere faceva la lavandaia ma il destino le riservò poi un’esistenza quasi splendida conclusa però con una morte atroce.  Giovanissima, diventa [...]
  • Madonna col Bambino – parte ter... Madonna col Bambino – parte terza (pittori M-W)   . (cliccare sulle immagini per ingrandirle) NB Le immagini di queste pagine sono tratte dal web e sono state pubblicate credendo di non violare alcun diritto, se così non fosse vi preghiamo di informarci immediatamente per la cancellazione del materiale protetto da copyright. . INDICE Madonna [...]
  • Madonna col Bambino – parte sec... Madonna col Bambino – parte seconda (pittori F-L) . . (cliccare sulle immagini per ingrandirle) NB Le immagini di queste pagine sono tratte dal web e sono state pubblicate credendo di non violare alcun diritto, se così non fosse vi preghiamo di informarci immediatamente per la cancellazione del materiale protetto da copyright. . INDICE Madonna [...]

Rispondi