Maria Vergine e Madre Riconciliatrice di tutti i popoli

Maria Vergine e Madre Riconciliatrice

.
Le apparizioni di Finca Betania, in Venezuela, riguardano Maria Esperanza Medrano de Bianchini, madre di 7 figli che vive a Cua proprio nella regione chiamata Finca Betania.
La donna ebbe sin da piccola varie esperienze mistiche, a partire da guarigione miracolosa dopo una gravissima malattia. Il fenomeno più rilevante è quello delle stimmate che appaiono ogni il Venerdì Santo e che sono testimoniate da vari medici.

Al di là di questi dono mistici, le apparizioni a Maria Esperanza ebbero inizio dal 25 marzo 1976, accompagnate da guarigioni, miracoli eucaristici, luci mistiche e vari profumi di fiori.

Maria Esperanza con le stimmate visibili sulle mani
Maria Esperanza con le stimmate visibili sulle mani

La prima apparizione avvenne su un grande albero vicino ad un ruscello. La veggente era con 80 persone che non videro la Vergine, ma percepirono vari fenomeni luminosi e strani movimenti del sole. La Vergine apparve il 22 agosto chiedendo che fosse innalzata in quel luogo una croce. L’anno successivo, il 25 marzo e l’1, 2 e 3 maggio, la Vergine apparve alla veggente mentre alcune persone videro segni nel cielo.

Il 25 marzo del 1978, la Vergine fu vista da 15 persone che poterono vedere anche il miracolo del sole come era avvenuto a Fatima.

Il 25 marzo del 1984, a mezzogiorno dopo la Messa, la Vergine apparve sulla cascata a più di 150 persone. Da quel momento sono state molte le apparizioni, soprattutto di sabato, di domenica e durante le feste mariane. Secondo l’Istruzione del Vescovo i veggenti comprovati sono arrivati ad essere tra 500 e 1000 persone.

Il 21 novembre 1987, dopo più di 10 anni di investigazioni, l’arcivescovo Pio Bello Ricardo ha dichiarato che le apparizioni sono autentiche e di natura soprannaturale e ne ha approvato il santuario.

.

linea2_b

.

Maria Esperanza Bianchini in udienza privata con il Santo Padre Papa Giovanni Paolo II
Maria Esperanza Bianchini in udienza privata con Papa Giovanni Paolo II

Due messaggi

.

E’ l’ora difficile per tutta l’umanità ed è necessario evitare le incomprensioni fra fratelli; le nazioni devono essere unite… l’amore del mio Gesù sarà la porta che aprirà i cuori, per dare accesso ad una bellissima Era che deve rianimare i popoli ad un glorioso insegnamento di unità.
Approfittate del tempo poiché sta arrivando l’ora in cui mio Figlio si presenterà dinanzi a tutti come Giudice e Salvatore; dovete essere nelle necessarie condizioni per vivere assieme a Lui quel Grande Giorno; non crediate che sia lontano
”. (23 marzo 1973)

,

Figli miei, vi supplico, approfittate dei giorni, delle ore, dei minuti e dei secondi per prepararvi. L’evangelizzazione è la rappresentazione della Nuova Età dell’Oro di un mondo nuovo… dove la Pace, le vie dell’Amore, vi portano a raggiungere la rettitudine e la conoscenza dei figli di Dio. Siete figli di Dio… il Suo Popolo”. (1988)

.

da ricerche sul web