Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Lalibela – Chiese scavate nella roccia

Lalibela, in Etiopia, patrimonio mondiale, che secondo la leggenda è stato “costruito dagli angeli “. Il gruppo di 10 cappelle di rito ortodosso scolpite nella roccia vulcanica, alcune delle quali sono alte 15 metri, si trova nel cuore delle montagne d’Etiopia. Gli edifici monolitici sono situati circa 500 km a nord della capitale Addis Abeba. La tradizione locale sostiene che esse siano state costruite in meno di 25 anni dal re Lalibela, nel secolo XIII, con l’aiuto degli angeli, perché Dio gli aveva ordinato di erigere una “Nuova Gerusalemme”. 

È Dio, attraverso i suoi angeli, che ha fatto queste chiese”, ha detto Alebachew Reta, portavoce del clero Lalibela, che ha insistito che “le 10 chiese sono state create in soli 24 anni.” “Si può osservare che anche una sola sarebbe difficile da costruire in quel lasso di tempo. Pertanto, per noi è opera di Dio”, ha detto Reta. “Per Colui che ha creato l’umanità, costruire queste chiese non è stato difficile”. 
L’UNESCO ha inserito Lalibela nella lista del patrimonio mondiale nel 1978, una benedizione per il turismo in questo paese di 85 milioni in cui la povertà è dilagante e l’agricoltura rappresenta quasi la metà.

(cliccare sulle immagini per ingrandirle)

NB Le immagini di queste pagine sono tratte dal web e sono state pubblicate credendo di non violare alcun diritto, se così non fosse vi preghiamo di informarci immediatamente per la cancellazione del materiale protetto da copyright.

,

tratto da: tanogaboblog.it
Similar posts
  • San Tommaso descrive gli angeli Doctor Angelicus, Doctor Universalis, Dottore della Chiesa, Patrono dei teologi: San Tommaso d’Aquino (1225 – 1274) fu senza dubbio il maggior pensatore e teologo medievale. La sua rinomata e consistente opera “Summa Theologiae” ispirò per secoli dibattiti sulla fede di profonda portata: una delle materie affrontate dal santo domenicano fu proprio quella dell’angelologia, con solide argomentazioni filosofiche [...]
  • L’impossibile cronologia: la storia è... Impossibile cronologia Gli archeologi hanno reso possibile, volenti o nolenti, a mettere in discussione la storia come oggi la conosciamo grazie alle numerose scoperte che sono state fatte in passato. Stranamente, ci sono tantissimi testi antichi che parlano di tempi in cui i giganti, gli eroi, gli dei e i semidei governavano la Terra. Questi esseri [...]
  • Ostia spirituale Dal trattato “Sull’Orazione” di Tertulliano, sacerdote (dopo il 220) L’orazione è un sacrificio spirituale, che ha cancellato gli antichi sacrifici. “Che m’importa”, dice, “dei vostri sacrifici senza numero? Sono sazio degli olocausti di montoni e del grasso di Giovenchi; il sangue di tori e di agnelli e di capri io non lo gradisco. Chi richiede [...]
  • State saldi nella fede Colossesi 2,6-7 Camminate dunque nel Signore Gesù Cristo, come l’avete ricevuto, ben radicati e fondati in lui, saldi nella fede come vi è stato insegnato, abbondando nell’azione di grazie. Galati 5,1 Cristo ci ha liberati perché restassimo liberi; state dunque saldi e non lasciatevi imporre di nuovo il giogo della schiavitù. Ebrei 3,14 Siamo diventati [...]
  • Teti (Tethys), la moglie di Oceano Teti (Tethys) era una Titanide, figlia di Gea e di Urano, e si identificava con una enorme massa d’acqua che scorreva nell’oceano pur restandone distinta e rappresentava l’elemento femminile fertile dei mari e dei fiumi che nutriscono la terra. Tethys da non confondere con sua nipote Thetis, la Nereide madre di Achille, risiedeva oltre del giardino delle Esperidi, dove tramonta il sole. [...]

Rispondi