Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Lalibela – Chiese scavate nella roccia

Lalibela, in Etiopia, patrimonio mondiale, che secondo la leggenda è stato “costruito dagli angeli “. Il gruppo di 10 cappelle di rito ortodosso scolpite nella roccia vulcanica, alcune delle quali sono alte 15 metri, si trova nel cuore delle montagne d’Etiopia. Gli edifici monolitici sono situati circa 500 km a nord della capitale Addis Abeba. La tradizione locale sostiene che esse siano state costruite in meno di 25 anni dal re Lalibela, nel secolo XIII, con l’aiuto degli angeli, perché Dio gli aveva ordinato di erigere una “Nuova Gerusalemme”. 

È Dio, attraverso i suoi angeli, che ha fatto queste chiese”, ha detto Alebachew Reta, portavoce del clero Lalibela, che ha insistito che “le 10 chiese sono state create in soli 24 anni.” “Si può osservare che anche una sola sarebbe difficile da costruire in quel lasso di tempo. Pertanto, per noi è opera di Dio”, ha detto Reta. “Per Colui che ha creato l’umanità, costruire queste chiese non è stato difficile”. 
L’UNESCO ha inserito Lalibela nella lista del patrimonio mondiale nel 1978, una benedizione per il turismo in questo paese di 85 milioni in cui la povertà è dilagante e l’agricoltura rappresenta quasi la metà.

(cliccare sulle immagini per ingrandirle)

NB Le immagini di queste pagine sono tratte dal web e sono state pubblicate credendo di non violare alcun diritto, se così non fosse vi preghiamo di informarci immediatamente per la cancellazione del materiale protetto da copyright.

,

tratto da: tanogaboblog.it
Similar posts
  • La misteriosa ‘dea serpente’
    È dipinta su una lastra di terracotta ed è stata scoperta ad Atene. La dea è affiancata da due serpenti e reca le mani sopra la testa. L’immagine è stata realizzata in rosso, giallo e verde-blu e solo la testa della dea sembra essere stata realizzata in tre dimensioni. L’insolito manufatto è stato rinvenuto in […]

    Rispondi