Le Puy en Velay – Panorama

Nell’anno 47, la Madonna apparve a Le Puy (Alta Loira, Francia), in una cappella costruita dai credenti pochi anni prima su un’alta montagna, ad una donna recentemente convertitasi al cristianesimo. Villa, questo era il nome della donna, era afflitta da una grave malattia e nessun medico aveva potuto aiutarla. La Madonna, durante la sua apparizione, la guarì completamente.

La notizia del miracolo si sparse rapidamente e moltissime persone vennero in quella cappella a chiedere grazie. La beata Vergine Maria esaudì le preghiere di molti infermi e quel luogo di grazia diventò meta di frequenti pellegrinaggi. I vari Vescovi succedutisi nella diocesi fecero costruire una splendida chiesa che, nel 1254 fu arricchita da un prezioso dipinto della Santa Vergine, donato dal santo re Luigi.

 

Famose sono la gigantesca
statua della
Madonna di Francia
e la Chiesa di
San-Michele d’Aiguilhe

Esse si trovano all’esterno
della città,
poste su due picchi vulcanici.

 

La cattedrale sorge sul luogo di un preesistente santuario pagano. All’interno si può vedere la Pietra delle Febbri, un dolmen vulcanico che avrebbe delle virtù miracolose e sul quale i pellegrini si stendevano per essere guariti.


Sull’altare maggiore si trova la Vergine Nera, una statua che sostituisce una precedente effigie bruciata durante la Rivoluzione Francese nel 1794. Era una statua di cedro, di probabile provenienza egiziana e raffigurante una dea orientale, offerta da Luigi IX al ritorno dalla settima crociata. Nel 1860, per volontà del popolo, fu innalzato un grande piedistallo sulla cima del monte; su questo fu posta una grandissima statua della Madonna che, dall’alto, copre con il suo sguardo tutti i paesi sottostanti.

La Madonna di Le Puy è particolarmente venerata dai francesi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.