Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Il faro: una riflessione di Luigi Spilla

Adoro il faro come metafora della vita mia: il faro che illumina la via al navigante sprovveduto!
Il faro: la luce proiettata su un sogno, su un desiderio irrealizzato, sulla mia aspirazione permanente di felicità!

Ma la mia navigazione a volte è sconvolta da giganteschi flutti, che rendono sempre più indistinguibile la mia linea di confine tra il cielo e il mare, tra il visibile e l’invisibile, e oscurano tutto il mio universo. Il faro è l’unica via di salvezza nelle notti tempestose!
Spento il faro, spente le stelle, restano solo i lampi a rischiarare la mia notte.
Ma il faro, anche se oscurato dalle nuvole, rimane sempre lì, al suo posto, e continua a proiettare il suo raggio luminoso, ad intervalli regolari, pur restando invisibile nelle notti tempestose.
Le tempeste possono oscurare un faro, ma non cancellarlo.

Il faro è il simbolo della mia fede!
A volte rimane oscurata, ma è sempre presente come seme, che deve crescere in me.
Guardiamo sempre oltre, oltre il visibile, oltre l’orizzonte; non bisogna mai perdere la speranza: oltre le nuvole c’è il sole; oltre il buio c’è sempre la presenza di un faro, che proietta la sua luce sui nostri passi incerti, che tentano di trovare una via tranquilla per poter raggiungere un porto sicuro!

Basta tenere sempre acceso e funzionante il faro della nostra vita.

Luigi Spilla
Similar posts
  • Una virtù teologale: la speranza Matteo 8, 8 [8] Ma il centurione riprese: “Signore, io non son degno che tu entri sotto il mio tetto, dì soltanto una parola e il mio servo sarà guarito.” . . RIFLESSIONI: Un centurione romano avvicinava Gesù e gli chiede la guarigione di un suo servo. Egli aveva sicuramente sentito parlare di Gesù, forse [...]
  • Signore, da chi andremo? Giovanni 6, 68 «Gli rispose Simon Pietro: Signore, da chi andremo? Tu hai parole di vita eterna». 1 Timoteo 6,12 «Combatti la buona battaglia della fede, cerca di raggiungere la vita eterna alla quale sei stato chiamato e per la quale hai fatto la tua bella professione di fede davanti a molti testimoni». Giovanni 5,24 [...]
  • Spartito e testo del canto: Victimae ... . Victimae Paschali laudes . Victimae Paschali laudes immolent Christiani. Agnus redemit oves: Christus innocens Patri reconciliavit peccatores.Mors et vitae duello conflixere mirando: Dux vitae, mortuus, regnat vivus.Dic nobis, Maria, quid vidisti in via? Sepulchrum Christi viventis et gloriam vidi resurgentis:  Angelicos testes sudarium et vestes. Surrexit Christus, spes mea praecedet suos in Galilaeam. Scimus [...]
  • Nuovi prodigi della Natura «Le meraviglie della nostra tecnica sono al livello di giocattoli infantili, se vengono confrontate con quelle della Natura». prof. George Wald, Premio Nobel . «II più piccolo e più semplice di tutti i viventi, un microrganismo costituito da una sola cellula, è immensamente più complesso e meglio organiz­zato di qualsiasi nostro “cervello elettronico”, o di [...]
  • Cina Mariana I Santuari mariani sono l’altro volto della Cina, un Paese che sembra voler fare a meno della religione, ma dove cresce ogni giorno di più nel popolo il bisogno di Dio. . “Benvenuti a Pudong!”, recita un messaggio sul cartello luminoso. Intorno, una superba architettura di vetro e acciaio, elegante e fredda, che costituisce il [...]

Rispondi