Geb, dio della terra, sposo e fratello di Nut, padre di Osiride, Iside, Seth e Nefthi.

Geb con Nut e Shu

Migliaia di anni fa, Geb fu adorato nel basso Egitto come dio della terra.

Geb era raffigurato come un uomo barbuto con un’oca in testa. Era il fornitore di colture ed era un guaritore. Il popolo egiziano credeva che la risata di Geb provocasse dei terremoti.
Secondo una leggenda egiziana, Geb sposò Nut, la dea del cielo, senza chiedere il permesso al potente dio del Sole, Ra. Questi era così adirato con Nut e Geb che ha costretto il padre Shu, il dio dell’aria, a separarli.
Ecco perché la Terra è divisa dal cielo. Inoltre, Ra ha impedito a Nut di avere figli.

Fortunatamente Thoth, lo scriba divino, decise di aiutarla. Così ha convinto la Luna a giocare una partita di bozze e disegno dove il premio era la luce della stessa Luna.
Thoth ha vinto tanta luce che la Luna ha dovuto aggiungere cinque nuovi giorni al calendario ufficiale. Così Nut e Geb avrebbero finalmente avuto dei figli.