Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Franz Christoph Janneck (1703 – 1761)

Franz Christoph Janneck (Graz 1703 – Vienna 1761) nacque a Graz ed era figlio del pittore della Stiria Martin Janneck. Inizialmente fu allievo di Matthias Vangus.
Nel 1730, Janneck si trasferì a Vienna. Intorno al 1735 andò in Austria e nella Germania meridionale, prevalentemente a Francoforte, ove proseguí gli studi insieme a C. H. Brand tornando a Vienna nel 1740. Qui si iscrisse all’Accademia di belle arti viennese e alla fine ricoprì l’incarico di Assessore dal 1752 al 1758, supervisionando l’amministrazione dell’Accademia a fianco dei suoi colleghi artisti Paul Troger (1698-1762) e Michelangelo Unterberger (1695-1758).
Franz Christoph Janneck ed il suo amico pittore sudtirolese Johann Georg Platzer, anch’egli attivo a Vienna, furono i principali esponenti, nell’area di lingua tedesca, di una pittura di genere elegante. Nelle loro opere migliori sia Janneck che Platzer furono senz’altro all’altezza di pittori francesi come Pater e Lancret.

.

(cliccare sulle immagini per ingrandirle)

NB Le immagini di queste pagine sono tratte dal web e sono state pubblicate credendo di non violare alcun diritto, se così non fosse vi preghiamo di informarci immediatamente per la cancellazione del materiale protetto da copyright.
Similar posts
  • Pittura – Hendrick Goltzius (15... Goltzius Hendrick, incisore e pittore olandese (Mühlbrecht, Venlo, 1558 – Haarlem 1617) è stato il primo figlio di Jan II Goltzius e fratello di Jacob II. Goltzius fece l’apprendistato presso il maestro incisore Coornhert (1575), poi presso l’editore-incisore Philip Galle. Nel 1577 si stabilì a Haarlem. Fino al 1590 le sue incisioni e i suoi disegni, inizialmente [...]

Rispondi