Demetra-Museo-Nazionale-ROMA-

Figlia di Crono e Rea, personificava la “terra madre”. Demetra era la dea della fertilità, dea madre della terra che proteggeva la germinazione e, principalmente, la crescita del grano ed era anche considerata come la dea della cosmogenia.

Dal mortale Iasione ebbe Pluto, Dio della ricchezza, ma era strettamente legata a sua figlia Persefone, frutto del suo amore con Zeus.
Quando quest’ultima venne rapita da Ade, Demetra la cercò ovunque impedendo alla terra di dare frutti finché non l’avesse ritrovata. Poiché le ricerche duravano a lungo, sui mortali incombette il forte pericolo di carestia. Per evitarlo, Zeus intercesse presso Ade affinché restituisse Persefone alla madre.
Grazie all’intercessione del padre degli Dei, si raggiunse un compromesso: la giovane avrebbe passato ogni anno 4 mesi con Ade in corrispondenza del periodo invernale.

.

vedi anche: