Tanogabo
Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Articoli nella categoria Inviati speciali

Sandro Boccia: un omaggio a Trilussa

A TRILUSSA . . Me so’ accostato alla poesia della mia Roma bella nun tanto leggenno er Belli, Zanazzo o Pascarella ma ammiranno li versi forse der poeta, un portento, più bravo o mejo de chi ha fatto conosce er nostro dialetto a tutto er Paese co’ li sui sonetti da legge co’ diletto, pieni […]

Il rebis filosofale in Salvator Mundi...

IL REBIS FILOSOFALE IN SALVATOR MUNDI DI LEONARDO DA VINCI , La rappresentazione dell’ermafroditismo è stato continuamente il cruccio di molti artisti, dal Rinascimento sino al Novecento, con opere di questa sorta di ibrido primordiale e unitario, ove si fondono il maschile ed il femminile, prima che l’Uno si sdoppi nella dualità terrena. Nella Genesi, […]

Sandro Boccia – La foglia e l’a...

LA FOGLIA E L’ALBERO   “Fra un po’ le vite nostre si divideranno” disse una Foglia ad un Albero che si spogliava, perdendole ad una ad una e cercando di seguirle con lo sguardo ove il vento le portava. “È arrivato l’Autunno con tutti i ricordi di una vita, la stagione più triste e più […]

Un fiorentino sul trono dei Savoia

di Publio Manlio Cozio Vi voglio raccontare ciò che ho avuto occasione di leggere su in interessantissimo libro, oggi quasi introvabile, scritto da Otello Pagliai (autore drammatico, storico e poeta). Il libro si intitola: UN FIORENTINO SUL TRONO DEI SAVOIA (ARNAUD editore) ed è frutto di un lungo e paziente lavoro di ricerca condotto con rigorose analisi di documenti storici dell’epoca. Quest’opera descrive un’impressionante […]

Racconto popolare de fine 800

di Sandro Boccia . RACCONTO POPOLARE DE FINE 800,   Co’ voce sommessa ma da le note dorci je parlava d’amore e la sua maschia persona, arta e spijata, coll’occhi brillanti, je appariva affascinante, penetrannoje ner core, inebriata come se avesse visto ‘na cascata de diamanti. Come parlava bene! Nun era un contadino, quer bel […]

Due poli di telai del Fato: Giza dell...

Gaetano Barbella ci scrive: “A tutti è noto il tessere la tela di Penelope e il suo contenuto filosofico, ma poco o niente si sa del mistero riposto nella tessitura in sé.” L’amico Barbella ci sottopone un interessante saggio che ci parla delle dee tessitrici e dell’arte di tessere come atto di creazione della realtà. Un […]

Un pocker d’angoli di Roma: Pi...

di Sandro Boccia . PIAZZA ESEDRA . A piazza Esedra c’è un fontanone con quattro Naiadi ignude a pecorone: l’artista l’ha fatte proprio a perfezione nel dare a tutte una bella posizione. Ha messo poi al centro un uomo ardito che funziona giusto appunto da marito e questo Tritone con il suo pesce in mano […]

Una pagina di mitologia: Il Cavallo d...

di Sandro Boccia   IL CAVALLO DI TROIA . La guerra di Troia scoppiò a causa di Elena che fuggì con Paride troiano anche se i Greci vollero credere al rapimento: quello fu solo un pretesto! La verità era che Ilio era un ostacolo all’espansione micenea, insano: Troia, affacciata sui Dardanelli, controllava del mar Nero […]

Rimeggiando tra miti, attualità e sto...

Il quinto approccio con la “città eterna” proposto da Sandro Boccia che ci invita, con la sua prosa rimata, a leggere considerando quattro diversi personaggi della storia di Roma (“Orazio Coclite“, “Annibale e Scipione“, “Gaio Giulio Cesare“) . . ORAZIO COCLITE   Mentre Roma dorme, o antico, scorri nel tuo letto sino a raggiungere l’infinito mare. Nel profondo […]