Tanogabo
Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Articoli nella categoria Mitologia greco_romana

Sisifo ed il suo masso

Ecco cosa scrive, con la sua piacevole prosa rimata, Sandro Boccia: Sisifo, il figliolo d’Eolo, re dei venti, nell’antichità fu famoso perché il suo nome spesso è legato per indicare una cosa vana, una fatica inutile, un lavoro inconcludente e laborioso. Ladro imbroglione era riuscito addirittura alla Morte a darle tana avendola incatenata e di conseguenza […]

Eolo, re dei venti

Eolo e suo fratello gemello Beozio erano figli di Poseidone e Melanippe (Arne), la figlia di Eolo, il capostipite degli Eoli. Poseidone non volle far sapere ad Eolo (padre di Melanippe) di essere suo genero ed affidò i suoi figli ad un mandriano, ma Arne sposò un uomo di nome Metaponto, re di Icaria, e, di conseguenza, Eolo […]

Un omaggio ad Omero

Omero è conosciuto per essere stato un aedo (vate) della fine dello VIII° secolo a.C. È il primo poeta greco di cui ci sono giunte le opere. Era chiamato semplicemente “il poeta”. Victor Hugo scrisse a William Shakespeare: “Il mondo sorge, Omero canta.” Sebbene sia considerato il primo grande scrittore della civiltà occidentale, Omero è […]

Dies Parentalis (Le feste dei morti p...

Le Parentalia, secondo la mitologia romana, erano delle feste che, pur se inserite nel calendario religioso, si svolgevano prettamente in ambito familiare, all’interno della domus ove troviamo apposite edicola detta larari. Queste feste venivano celebrate per onorare i parenti defunti e si svolgevano nella settimana che va dal 13 al 21 febbraio, in quest’ultimo giorno si credeva che le […]

L’Heràion di Olimpia

L’Heràion di Olimpia è stato il secondo tempio greco costruito presso il santuario di Zeus Olimpio, in onore di Hera. Eretto nel VII secolo a.C., era costituito da 6 colonne doriche alla facciata (periptero esastilo) e 16 colonne laterali, venendo a formare dimensioni di 17,38 m per la facciata e 48,63 m per i lati. […]

Il dio del mare: Poseidone (Nettuno p...

Poseidone (Nettuno per i Romani) era, nella mitologia ellenica, il dio del mare, della navigazione, delle tempeste e dei terremoti. Era figlio di Crono e di Rea. Aveva per attributi il tridente, regalo dei ciclopi, il toro, il delfino ed il cavallo che avrebbe addomesticato. Nelle sue vaste stalle vi erano cavalli bianchi dalla criniera d’oro e dagli […]

Il mitologico FICO

Dalla pagina “Dissertazione sul fico”  ho stralciato ciò che interessa la mitologia. Nella mitologia egizia, ci riferiamo al sicomoro (ficus sycomorus), pianta presente in particolare nell’Africa Orientale e, soprattutto, in Egitto. Con l’arrivo della primavera, l’Uovo cosmico (plasmato da Ptah e da lui deposto sulle rive del Nilo) si apriva e ne usciva Ra/Osiride, il Sole. Il […]

Altea (Althaía)

Altea (Althaía) era la figlia di Thestios e di Euritide. Sposò suo zio Eneo, re di Calidone in Etolia, e fu madre di cinque figli tra cui Meleagro e Deianira. Un giorno Eneo ricevette nella sua casa Dioniso e si offrì di condividere il letto della regina. Così nacque la figlia Deianira, futura moglie di […]

Colchide, una delle “Terre di c...

Nel mito greco la Colchide è teatro di una parte del lungo ciclo che ha inizio con le vicende dei figli di Nefele e del Vello d’Oro e si conclude con la vendetta di Medea. Un po’ di storia  Già citati in iscrizioni assire del dodicesimo secolo a.C., i Colchi furono una naziona indipendente fra […]