Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Articoli nella categoria Cucina

Torrone (cubbàita)

Non c’è festa popolare in Sicilia dove mancano i “turrunari”. Il torrone infatti è diffuso in tutta l’isola. L’origine del dolce è araba, come lo è anche la parola qubbayt, che in siciliano è diventata “cubbàita”. Originariamente era fatto con miele, mandorle e “giuggiulena”, semi di sesamo lasciati dagli arabi a Siracusa. Molte le varietà […]

Tonno al ragù

Tonno al ragù

Nella tradizione gastronomica della Sicilia la distinzione tra cucina povera e ricca o nobiliare ha ormai un significato convenzionale. Ciò perchè‚ di fatto, molti piatti della cultura popolare sono passati nella categoria “superiore” e viceversa. E’ il caso di questo secondo di pesce originario dell’isola di Favignana. La “tunnina” è la femmina del tonno ed […]

Dolce di castagne e riso

Dolce di castagne e riso

Piedimonte Etneo, Petralia, Pollina: sono alcuni dei paesi siciliani nel cui territorio si distendono ancora ampi castagneti. A Petralia si celebra annualmente in Ottobre una sagra della castagna, durante la quale si consumano caldarroste, castagne bollite, pastigghi e cruzziteddi (castagne secche). Per molti secoli, la castagna ha costituito per i popoli del nord Europa, la […]

Sorbetto di pesche bianche

Anche i gelati sono di derivazione araba. Il più antico sorbetto pare che sia quello fatto di gelsomino (scurzunera). In realtà ve ne sono tanti altri, ricavati dal caffè bianco, dall’anguria, dalla cannella, dalle mandorle e perfino dai fichi secchi. Anche il sorbetto alla pesca è uno dei dolci più antichi: basti pensare che furono […]

Spuma di crema gelata

La crema di latte, ma non solo quella, occupa un posto particolare nella cultura alimentare isolana. Molti ricorderanno con nostalgia i grandi piatti di crema di latte che concludevano i pranzi delle giornate festive. Cannella, pezzetti di cioccolato, diavulicchi, decoravano la superficie del dolce al cui interno stavano dlsposti biscotti o savoiardi inzuppati nel caffe […]

Spumette di nocciole

L’uso delle nocciole è limitato, in Sicilia, alla sola pasticceria per la preparazione di confetture, torroni, biscotteria, torte. Con la sua essenza, possono essere preparati anche liquori. In graniglia la nocciola decora budini e viene incorporata con altri ingredienti, nei gelati e nella cassata siciliana. Il nocciolo, è considerato albero sacro, alla cui ombra si […]

Pasta aglio, olio e peperoncino

E’ uno dei piatti più semplici da preparare, ma non per questo meno gustoso di altri tipici della tradizione culinaria siciliana. Secondo lo storico greco Erodoto, l’aglio era già conosciuto ed usato come alimento dagli operai che innalzarono la piramide di Gizah, sotto la quarta dinastia egizia. I bulbi, come l’aglio, la cipolla, il porro, […]

Sgombro a cotoletta

Pesce azzurro, o “pesce povero” che dir si voglia, lo sgombro entra in molte ricette della cucina isolana. Alcune storicamente documentate già alcuni secoli prima di Cristo, altre più recenti. Tutte però mostrano il vario compenetrarsi di succhi e aromi di varia ascendenza. A parte gli sgombri arrostiti sulla griglia o sotto la cenere (secondo […]

Insalata di gamberi alla menta

Nel medioevo non ebbero una buona fama, i gamberi o jammari o àmmari (in siciliano) erano considerati nefasti. Ancora oggi non sono apprezzati da tutti, non tanto per il gusto, quanto per un’istintiva inspiegabile avversione. In passato si dice che il popolino non ne mangiasse affatto. Secondo la tradizione popolare, gli scampi vengono chiamati jàmmari […]