Bianca Brancati Carlevani, poetessa, saggista, pittrice, scultrice e grafica, vive a Catania.
bbc_studio-di-strutture_01Già docente di Materie artistiche, ha collaborato con diversi periodici: tra il 1984 e il 1992 con “Giornale Medico” pubblicando articoli e recensioni d’arte; con il mensile “Catania Sera” per il quale si è occupata di critica d’arte e sulle cui pagine ha illustrato i Costumi antichi.

Ha curato l’illustrazione per altre riviste e libri.
Sulla sua attività letteraria, artistica e di critica d’arte si sono occupati giornali, riviste e libri d’arte nonché Rai1 e diverse antenne private. Il suo curriculum è documentato presso l’Archivio per l’arte del Novecento a Firenze, presso l’Archivio Storico La Donna nell’Arte di Santa Margherita Ligure e presso l’Archivio Nazionale delle Arti Visive di Senigallia. Sue opere grafiche si trovano: Biblioteca Centrale di Stato di Bucarest, Museo Comunale dell’Informazione di Senigallia, Museo Arte per la Pace di Cervara, Museo Civico Mail Art di Montecarotto, Museo Civico della Resistenza di Arcevia, Archivio Storico della Biennale di Venezia.
Nel 1998 ha istituito, per ricordare il marito Nino Carlevani e il padre Giuseppe Brancati, due premi di medicina destinati a neolaureati in medicina e chirurgia presso l’Università di Catania, con il patrocinio dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Catania.

testo ed immagini tratti dal web

.

(cliccare sulle immagini per ingrandirle)

 

NB Le immagini di queste pagine sono tratte dal web e sono state pubblicate credendo di non violare alcun diritto, se così non fosse vi preghiamo di informarci immediatamente per la cancellazione del materiale protetto da copyright.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.