Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Bellei Gaetano (Modena, 1857 – 1922)

Gaetano Bellei – Cinque menbri di una orchestra

Gaetano Bellei fu allievo di Adeodato Malatesta e si formò a Roma dove si perfezionò all’Accademia di San Luca, per stabilirsi, attorno al 1883, a Firenze. Partecipò assiduamente alle grandi esposizioni, tra cui quella Nazionale di Torino del 1898, le Internazionali di Milano e di Liegi del 1906 e di Roma nel 1911.
Abile ritrattista e paesaggista, noto per la sua pittura con le donne eleganti ambientati in interni glamour, o martoriati dalle intemperie, dipinse anche interni domestici che mostrano gruppi familiari e fu anche autore di opere sacre e allegoriche. Molti suoi lavori sono conservati a Roma ed esposti a Londra, dove ebbe molto successo tra i collezionisti.

.

(cliccare sulle immagini per ingrandirle)

NB Le immagini di queste pagine sono tratte dal web e sono state pubblicate credendo di non violare alcun diritto, se così non fosse vi preghiamo di informarci immediatamente per la cancellazione del materiale protetto da copyright.

 

Similar posts
  • Lavinia Fontana (1552 – 1614), pittr...
    È sorprendente scoprire nel sedicesimo secolo la storia di una donna che non solo ha guadagnato la vita come pittrice ma ha anche avuto un marito che ha lasciato la propria carriera per prendersi cura di una casa con 11 figli. Lavinia Fontana era una pittrice eccezionale che dipinse nudi maschili e femminili ma guadagnava […]

    Rispondi