Alcuni brani dei PADRI della CHIESA

L’importanza dei Padri della Chiesa non è soltanto di ordine letterario o storico, ma soprattutto si fonda sulla loro dottrina, desunta dalla Tradizione come fonte di fede. Ciò deriva dalla connessione strettissima che essi ebbero con il magistero infallibile della Chiesa. Furono in gran parte vescovi e la loro azione intellettuale fu come il respiro della Chiesa stessa. Ai loro tempi costituivano di fatto il magistero o almeno la parte principale di esso, in quanto tutta la Chiesa docente e discente mirava ad essi, delegava loro la propria difesa, ne accoglieva gli scritti e li circondava di approvazione e di lode. Questo complesso di circostanze li costituiva voce autorevole nella Chiesa e legava il loro operato alla responsabilità del suo magistero. Se avessero errato, l’organo stesso dell’infallibilità sarebbe stato compromesso. Da ciò si deduce che i Padri della Chiesa hanno tutti i requisiti per essere considerati testimoni garantiti e qualificati della inalterata tradizione divina.

Padri della Chiesa

Agostino di Ippona
Atenagora  
Basilio il Grande  
Bernardo di Chiaravalle  
Cromazio di Aquileia  
Efrem Siro  
Gernano di Costatinopoli  
Giovanni Damasceno  
Gregorio di NAZIANZO  
Leone Magno
  • Pietro e Paolo germogli della divina semente.
  • Beati gli afflitti
Massimo di Torino  
Origene
  • Gesù fu tentato perché…
San Pietro Crisologo  
S. Ambrogio  
S. Giovanni Crisostomo
S. Gregorio Magno  
S. Gregorio di Nissa
  • Tutti i discorsi su Dio …
  • Venga il tuo regno
  • L’angelo custode
S. Ireneo di Lione
San Giovanni di Dio – Fondatore dell’ordine dei Fatebenefratelli  
San Girolamo  
Sant’Anselmo filosofo e teologo, santo e dottore della Chiesa  
Sedulio, Carmen Paschale  
Teodoreto di Ciro  
Teofilo di Antiochia  
Tertulliano
  •  Ostia spirituale